Home » Italia » Elezioni » Elezioni Amministrative 2011

Elezioni Amministrative 2011

Le Elezioni Comunali 2011 si sono tenute il 15 e 16 maggio nelle regioni a statuto ordinario, Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Valle d'Aosta. Il turno di ballottaggio si è tenuto il 29 e 30 maggio.

Il 22 e 23 maggio si sono tenute le elezioni nel solo comune di Gubbio (PG) a causa della concomitanza con la Corsa dei Ceri.

La Sicilia ha scelto una data diversa per l'appuntamento elettorale 2016 aprendo le urne il 29 e 30 maggio, con turni di ballottaggio il 12 e 13 giugno.

Complessivamente, considerando tutte le regioni, le elezioni comunali 2011 hanno interessato gli elettori di 1.343 comuni, di cui 1.178 appartenenti a regioni ordinarie e 165 a regioni a statuto speciale.

Si è votato in sette comuni capoluogo di regione (Bologna, Cagliari, Catanzaro, Milano, Napoli, Torino e Trieste) ed in ventiquattro comuni capoluogo di provincia (Arezzo, Barletta, Benevento, Carbonia, Caserta, Cosenza, Crotone, Fermo, Grosseto, Iglesias, Latina, Novara, Olbia, Pordenone, Ragusa, Ravenna, Reggio Calabria, Rimini, Rovigo, Salerno, Savona, Siena, Varese e Villacidro).

Superano i 100.000 abitanti le seguenti città: Arezzo, Bologna, Cagliari, Latina, Milano, Napoli, Novara, Ravenna, Reggio Calabria, Rimini, Salerno, Torino e Trieste.

Da segnalare che si è votato per la prima volta nel comune di Gravedona ed Uniti (CO), uno dei nuovi comuni istituiti nel 2011 mediante processi di fusioni amministrative.

Il comune più piccolo alle elezioni è Morterone (LC), che conta solo 37 abitanti al 31 dicembre 2010, data dell'ultimo bilancio demografico annuale Istat.

Per i comuni al voto è considerata la popolazione legale risultante dal Censimento 2001. La popolazione legale determina la modalità di voto (turno unico o con turno di ballottaggio) ed il numero di consiglieri ed assessori degli organi istituzionali.

Riduzione del numero dei Consiglieri ed Assessori

Una circolare del Ministero degli Interni (prot. 2915 del 18/02/2011) prevede la riduzione del 20% del numero di consiglieri e degli assessori, comunali e provinciali.

Dalla tabella riassuntiva in basso si può verificare come varia il numero dei Consiglieri e degli Assessori comunali.

Popolazione legale
(censimento 2001)
Numero
Comuni
al voto
nelle
regioni
a statuto
ordinario
Num. Consiglieri Comunali
(escluso Sindaco)
Max Assessori Comunali
primadal
2011
primadal
2011
comuni >1.000.000 ab160481212
comuni >500.000 ab250401211
comuni >250.000 ab146361210
comuni >100.000 ab
o capoluogo di prov.
con popolaz. inferiore
194032129
comuni >30.000 ab373024107
comuni >10.000 ab165201675
comuni >5.000 ab193161264
comuni >3.000 ab165161264
comuni >1.000 ab32312943
comuni ≤1.000 ab27212943

Elezioni Provinciali 2011

Le 11 province in cui sono stati rinnovati gli organi istituzionali sono: Campobasso, Gorizia, Lucca, Macerata, Mantova, Pavia, Ravenna, Reggio Calabria, Treviso, Trieste e Vercelli.

Tabella con la variazione del numero dei Consiglieri e degli Assessori provinciali.

Popolazione residente
(censimento 2001)
Num. Consiglieri
Provinciali
prima
Num. Consiglieri
Provinciali
dopo
Max Assessori
Provinciali
prima
Max Assessori
Provinciali
dopo
province >1.400.000 ab45361210
province >700.000 ab3628128
province >300.000 ab3024107
province ≤300.000 ab241985

Il numero dei consiglieri e degli assessori comunali e provinciali del Friuli-Venezia Giulia differisce dallo schema riportato nelle tabelle in alto. Le elezioni amministrative si svolgeranno secondo le normative introdotte dalla legge regionale 29/12/2010, n.22 (Legge finanziaria 2011). La circolare n.2/EL dell'8 marzo 2011, riporta nel dettaglio le nuove composizioni dei consigli e delle giunte comunali e provinciali del Friuli-Venezia Giulia.

Vedi anche

Le Elezioni Regionali ed Amministrative 2010 con il rinnovo delle Amministrazioni di 13 regioni, 4 province e 462 comuni.

Le Elezioni Amministrative 2012 con i sindaci eletti e l'elenco dei comuni al voto per regione e provincia.

Le Elezioni italiane regionali ed amministrative degli ultimi anni, con i risultati e le liste collegate degli eletti.

Censimento della popolazione Italia, andamento demografico storico dei censimenti della popolazione italiana.

Le Città Metropolitane sono 14 enti di area vasta che hanno sostituito le omonime province.

PiemonteValle d'AostaLombardiaTrentino-Alto AdigeVenetoFriuli Venezia GiuliaLiguriaEmilia-RomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMoliseCampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna
© 2017 Gwind srl · Note Legali · Strumenti · Contatti
Seguici suFacebook  Google+  Twitter