Home » Italia » Lazio » Provincia di Rieti » Rieti » Rischio sismico

Rischio sismico di Rieti

Le zone sismiche assegnate al territorio comunale di Rieti per le normative edilizie. Zone sismiche. Fenomeni riscontrati. Accelerazione al suolo (ag max).

Classificazione sismica

La classificazione sismica del territorio nazionale ha introdotto normative tecniche specifiche per le costruzioni di edifici, ponti ed altre opere in aree geografiche caratterizzate dal medesimo rischio sismico.

In basso è riportata la zona sismica per il territorio di Rieti, indicata nell'Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3274/2003, aggiornata con la Delibera della Giunta Regionale del Lazio n. 387 del 22 maggio 2009.

Per le differenti caratteristiche geologiche e sismologiche fra la zona della Piana reatina e del Terminillo, il territorio del comune di Rieti è stato suddiviso in due Unità Amministrative Sismiche (UAS), classificate in due sottozone della medesima zona sismica 2.

Zona sismica
2A
Zona con pericolosità sismica media dove possono verificarsi forti terremoti. La sottozona 2A indica un valore di ag ≥ 0,20g.
Comprende l’area del Comune di Rieti ubicata sulla sinistra orografica del fosso della Papena e del fosso Ranaro e sulla destra orografica del fosso Pantana.
Zona sismica
2B
Zona con pericolosità sismica media dove possono verificarsi forti terremoti. La sottozona 2B indica un valore di ag < 0,20g.
Comprende la restante area del comune di Rieti.

I criteri per l'aggiornamento della mappa di pericolosità sismica sono stati definiti nell'Ordinanza del PCM n. 3519/2006, che ha suddiviso l'intero territorio nazionale in quattro zone sismiche sulla base del valore dell'accelerazione orizzontale massima (ag) su suolo rigido o pianeggiante, che ha una probabilità del 10% di essere superata in 50 anni.

Zona
sismica
Descrizioneaccelerazione con probabilità di superamento del 10% in 50 anni
[ag]
accelerazione orizzontale massima convenzionale (Norme Tecniche)
[ag]
numero comuni con territori ricadenti nella zona (*)
1Indica la zona più pericolosa, dove possono verificarsi fortissimi terremoti.ag > 0,25 g0,35 g703
2Zona dove possono verificarsi forti terremoti.0,15 < ag ≤ 0,25 g0,25 g2.230
3Zona che può essere soggetta a forti terremoti ma rari.0,05 < ag ≤ 0,15 g0,15 g2.815
4E' la zona meno pericolosa, dove i terremoti sono rari ed è facoltà delle Regioni prescrivere l’obbligo della progettazione antisismica.ag ≤ 0,05 g0,05 g2.235
(*):
I territori di alcuni comuni ricadono in zone sismiche diverse (ad es. il comune di Pescorocchiano).

Puoi anche confrontare fra loro il rischio sismico dei comuni della Provincia di Rieti in un'unica tabella.

Rischio sismico dei Comuni vicini

Cantalice 7,5km | Contigliano 7,5km | Cittaducale 8,3km | Greccio 8,9km | Belmonte in Sabina 10,3km | Poggio Bustone 10,8km | Monte San Giovanni in Sabina 11,1km | Colli sul Velino 12,1km | Rivodutri 12,2km | Morro Reatino 13,5km | Castel Sant'Angelo 13,9km | Concerviano 14,0km | Labro 14,1km | Cottanello 14,4km | Montenero Sabino 14,5km | Montasola 14,7km | Rocca Sinibalda 15,7km | Torricella in Sabina 16,0km | Borgo Velino 16,4km | Roccantica 16,6km | Micigliano 16,7km | Casperia 17,2km | Longone Sabino 17,4km | Stroncone (TR) 19,5km | TERNI (TR) 24,7km
In grassetto sono riportati i comuni confinanti. Le distanze sono calcolate in linea d'aria dal centro urbano. Vedi l'elenco completo dei comuni limitrofi a Rieti ordinati per distanza.
Provincia di FrosinoneProvincia di LatinaProvincia di RietiCittà Metr. di Roma CapitaleProvincia di Viterbo
© 2017 Gwind srl · Note Legali · Strumenti · Contatti
Seguici suFacebook  Google+  Twitter