Home » Italia » Variazioni Amministrative » Fusione Comuni » Nuovi Comuni 2018

Per il 2018 è prevista l'istituzione di 15 nuovi comuni mediante processi di fusione che porteranno alla soppressione di 34 comuni.

Il numero complessivo dei comuni italiani diminuirà di diciannove unità, passando da 7.978 a 7.959 comuni.

Le regioni interessate ai processi di fusione di comuni nel 2018 sono Emilia-Romagna (1), Friuli Venezia Giulia (2), Liguria (1), Lombardia (4), Piemonte (4), Toscana (2) e Trentino-Alto Adige (1).

Sono state approvate dai rispettivi Consigli regionali le fusioni di Cassano Spinola, Fiumicello Villa Vicentina e Treppo Ligosullo nonostante non fosse risultata in tutti i comuni originari la vittoria del referendario.

Con l'istituzione del comune di Montalto Carpasio si registra la prima fusione di comuni approvata in Liguria.

La tabella 1 in basso riporta le fusioni di comuni approvate per il 2018.

RegioneProvNuovo Comune
o incorporante
Comuni originari
residenti al
31/12/2016
Fusioni inEmilia-Romagna
1 fusione, 3 soppressi
-2 comuni
PCAlta Val Tidone
Sarà istituito il 1° gennaio 2018
250
2.184
714
3.148
Fusioni inFriuli Venezia Giulia
2 fusioni, 4 soppressi
-2 comuni
UDFiumicello Villa Vicentina
Sarà istituito il 1° gennaio 2018
*in attesa della legge regionale
4.953
1.373
6.326
UDTreppo Ligosullo
Sarà istituito il 1° gennaio 2018
*in attesa della legge regionale
113
611
724
Fusioni inLiguria
1 fusione, 2 soppressi
-1 comuni
IMMontalto Carpasio
Sarà istituito il 1° gennaio 2018
163
397
560
Fusioni inLombardia
4 fusioni, 11 soppressi
-7 comuni
COCentro Valle Intelvi
Sarà istituito il 1° gennaio 2018
484
1.202
1.827
3.513
LCValvarrone
Sarà istituito il 1° gennaio 2018
121
161
310
592
LOCastelgerundo
Sarà istituito il 1° gennaio 2018
654
835
1.489
MNBorgo Mantovano
Sarà istituito il 1° gennaio 2018
1.033
2.508
2.014
5.555
Fusioni inPiemonte
4 fusioni, 8 soppressi
-4 comuni
ALAlluvioni Piovera
Sarà istituito il 1° gennaio 2018
*in attesa della legge regionale
909
843
1.752
ALCassano Spinola
Sarà istituito il 1° gennaio 2018
1.683
175
1.858
VCAlto Sermenza
Sarà istituito il 1° gennaio 2018
56
104
160
VCCellio con Breia
Sarà istituito il 1° gennaio 2018
*in attesa della legge regionale
175
826
1.001
Fusioni inToscana
2 fusioni, 4 soppressi
-2 comuni
ARLaterina Pergine Valdarno
Sarà istituito il 1° gennaio 2018
3.504
3.119
6.623
LIRio
Sarà istituito il 1° gennaio 2018
2.195
1.105
3.300
Fusioni inTrentino-Alto Adige
1 fusione, 2 soppressi
-1 comuni
TNSèn Jan di Fassa
Sarà istituito il 1° gennaio 2018
2.275
1.257
3.532
Tabella 1: nuovi comuni che saranno istituiti nel 2018 mediante fusione

La tabella 2 riporta le fusioni di comuni approvate per i prossimi anni.

RegioneProvNuovo Comune
o incorporante
Comuni originari
residenti al
31/12/2016
Fusioni inAbruzzo
1 fusione, 3 soppressi
-2 comuni
PENuova Pescara
Sarà istituito il 1° gennaio 2019
*in attesa della legge regionale
54.152
120.420
19.354
193.926
Fusioni inPiemonte
1 fusione, 3 soppressi
-2 comuni
VBValle Cannobina
Sarà istituito il 1° gennaio 2019
*in attesa della legge regionale
262
90
133
485
Fusioni inTrentino-Alto Adige
5 fusioni, 14 soppressi
-10 comuni
TNAlta Val di Non
Sarà istituito il 1° gennaio 2020
*in attesa della legge regionale
614
1.419
443
2.476
TNNovella
Sarà istituito il 1° gennaio 2020
747
336
694
1.265
617
3.659
TNSan Michele all'Adige
Fusione per incorporazione
(1° gennaio 2020)
625
3.092
3.717
TNTerre d'Adige
Sarà istituito il 1° gennaio 2019
1.391
1.762
3.153
TNVille di Fiemme
Sarà istituito il 1° gennaio 2020
1.101
655
837
2.593
Tabella 2: nuovi comuni che saranno istituiti negli anni successivi

La tabella 3 riporta le fusioni di comuni approvate, ma per le quali non è stata definita la data di istituzione nel relativo progetto di legge.

RegioneProvNuovo Comune
o incorporante
Comuni originari
residenti al
31/12/2016
Fusioni inCalabria
1 fusione, 2 soppressi
-1 comuni
CSCorigliano-Rossano
Referendum: 22 ottobre 2017
40.426
36.724
77.150
Tabella 3: nuovi comuni oggetto di fusione, ma non ancora istituiti

Il processo di fusione di due o più comuni contigui è disciplinato dagli articoli 15 e 16 del D.Lgs. n.267/2000 "Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali"[1].

Tali articoli fanno riferimento agli articoli 117 e 133 della Costituzione Italiana e dispongono che spetta esclusivamente alle Regioni modificare le circoscrizioni territoriali dei comuni e istituirne di nuovi mediante fusione.

L'obbligo per il legislatore regionale è quello di "sentire le popolazioni interessate" al processo di modifica territoriale mediante lo strumento del referendum consultivo.

La Legge n.56/2014 di riforma degli enti locali[2] ha introdotto ulteriori disposizioni e misure agevolative ed organizzative in materia di fusioni di comuni, in particolare ai commi da 116 a 134 dell'art.1.

Le funzioni amministrative dei nuovi comuni riportati in tabella 1 saranno esercitate da commissioni straordinarie che rimarranno in carica fino alle elezioni amministrative 2018.

Vedi anche

Piramide delle età Lombardia 2017 grafico con la distribuzione della popolazione per età, sesso e stato civile.

Le Elezioni Amministrative 2018 con i sindaci eletti e l'elenco dei comuni al voto per regione e provincia.

Andamento demografico Italia con movimento naturale e flussi migratori della popolazione.

Le Città Metropolitane sono 14 enti di area vasta che hanno sostituito le omonime province.

Comuni con meno di 150 abitanti per popolazione, superficie territoriale, densità e altitudine.

PiemonteValle d'AostaLombardiaTrentino-Alto AdigeVenetoFriuli Venezia GiuliaLiguriaEmilia-RomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMoliseCampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna
© 2017 Gwind srl · Note Legali · Strumenti · Contatti
Seguici suFacebook  Google+  Twitter