Classificazione climatica di San Michele all'Adige

La classificazione climatica del territorio comunale di San Michele all'Adige per la regolamentazione degli impianti termici. Zona Climatica. Gradi Giorno.

Classificazione climatica

La classificazione climatica dei comuni italiani è stata introdotta per regolamentare il funzionamento ed il periodo di esercizio degli impianti termici degli edifici ai fini del contenimento dei consumi di energia.

In basso sono riportate le zone climatiche per il territorio di San Michele all'Adige, assegnate con Decreto del Presidente della Repubblica n. 412 del 26 agosto 1993 e successivi aggiornamenti fino al 31 ottobre 2009.

La classificazione del comune di San Michele all'Adige tiene conto delle differenti zone climatiche assegnate ai territori dei comuni originari al momento della fusione del 1° gennaio 2020.

Zona climatica
F
Nessuna limitazione per l'accensione degli impianti termici.
Comprende l'area territoriale del comune originario di Faedo
Zona climatica
E
Periodo di accensione degli impianti termici: dal 15 ottobre al 15 aprile (14 ore giornaliere), salvo ampliamenti disposti dal Sindaco.
Comprende l'area territoriale del comune originario di San Michele all'Adige
Gradi-giorno
3.081 *
Il grado-giorno (GG) di una località è l'unità di misura che stima il fabbisogno energetico necessario per mantenere un clima confortevole nelle abitazioni.
Rappresenta la somma, estesa a tutti i giorni di un periodo annuale convenzionale di riscaldamento, degli incrementi medi giornalieri di temperatura necessari per raggiungere la soglia di 20 °C.
Più alto è il valore del GG e maggiore è la necessità di tenere acceso l'impianto termico.
(*) Il valore grado-giorno indicato rappresenta la media aritmetica dei gradi-giorno dei comuni originari al momento della fusione amministrativa nel nuovo comune unico: Faedo 3.313 e San Michele all'Adige 2.849.

Il territorio italiano è suddiviso in sei zone climatiche che variano in funzione dei gradi-giorno indipendentemente dall'ubicazione geografica.

Il periodo di accensione degli impianti è ridotto di un’ora al giorno e il periodo di funzionamento è accorciato di 15 giorni, posticipando di 8 giorni la data di inizio e anticipando di 7 la data di fine esercizio.

In presenza di situazioni climatiche particolarmente severe, le autorità comunali, con proprio provvedimento motivato, possono autorizzare l’accensione degli impianti termici alimentati a gas anche al di fuori dei periodi indicati al decreto, purché per una durata giornaliera ridotta.

Zona
climatica
Gradi-giornoPeriodoNumero di ore
Acomuni con GG ≤ 6001° dicembre - 15 marzo6 ore giornaliere
B600 < comuni con GG ≤ 9001° dicembre - 31 marzo8 ore giornaliere
C900 < comuni con GG ≤ 1.40015 novembre - 31 marzo10 ore giornaliere
D1.400 < comuni con GG ≤ 2.1001° novembre - 15 aprile12 ore giornaliere
E2.100 < comuni con GG ≤ 3.00015 ottobre - 15 aprile14 ore giornaliere
Fcomuni con GG > 3.000tutto l'annonessuna limitazione

Puoi anche confrontare fra loro la classificazione climatica dei comuni della Provincia di Trento in un'unica tabella.

Le classificazioni dei comuni vicini

Mezzocorona 2,6km | Mezzolombardo 3,4km | Giovo 4,4km | Fai della Paganella 5,4km | Terre d'Adige 5,4km | Lavis 6,2km | Roverè della Luna 7,0km | Cembra Lisignago 7,0km | Albiano 7,1km | Spormaggiore 7,2km | Cavedago 7,9km | Salorno sulla strada del vino (BZ) 7,9km | Altavalle 8,1km | Lona-Lases 8,6km | Ton 8,8km | Sporminore 9,3km | Segonzano 9,7km | Fornace 10,1km | Andalo 10,4km | Campodenno 10,6km
In grassetto sono riportati i comuni confinanti. Le distanze sono calcolate in linea d'aria dal centro urbano. Vedi l'elenco completo dei comuni limitrofi a San Michele all'Adige ordinati per distanza.
Provincia di BolzanoProvincia di Trento
© 2023 Gwind srl · Note Legali · Privacy Policy · Strumenti · Contatti
Seguici suFacebook  Twitter