Home » Italia » Variazioni Amministrative » Nuovi Comuni 2016

Nel corso del 2016 sono state approvate 29 fusioni di comuni, di cui due per incorporazione, per un totale di 75 comuni soppressi.

Il numero complessivo dei comuni italiani è diminuito di quarantotto unità, passando da 8.046 a 7.998 comuni.

Le regioni interessate ai processi di fusione di comuni nel 2016 sono state Emilia-Romagna (4), Lombardia (2), Piemonte (3), Trentino-Alto Adige (18) e Veneto (2).

Finora unico caso di doppia fusione nello stesso anno, il comune di Castel Ivano è stato istituito il 1° gennaio ed è stato oggetto di una seconda fusione il 1° luglio con l'aggregazione di Ivano-Fracena.

La tabella 1 in basso riporta le fusioni di comuni approvate nel 2016.

RegioneProvNuovo Comune
o incorporante
Comuni originari
residenti al
31/12/2015
Emilia-Romagna
4 fusioni, 10 soppressi
-6 comuni
BOAlto Reno Terme
Istituito il 1° gennaio 2016
2.196
4.764
6.960
PRPolesine Zibello
Istituito il 1° gennaio 2016
1.414
1.818
3.232
REVentasso
Istituito il 1° gennaio 2016
1.274
942
819
1.260
4.295
RNMontescudo-Monte Colombo
Istituito il 1° gennaio 2016
3.457
3.322
6.779
Lombardia
2 fusioni, 3 soppressi
-2 comuni
BSBienno
Fusione per incorporazione
(23 aprile 2016)
3.488
375
3.863
PVCorteolona e Genzone
Istituito il 1° gennaio 2016
2.227
353
2.580
Piemonte
3 fusioni, 7 soppressi
-4 comuni
BICampiglia Cervo
Istituito il 1° gennaio 2016
161
208
136
505
BILessona
Istituito il 1° gennaio 2016
325
2.440
2.765
VBBorgomezzavalle
Istituito il 1° gennaio 2016
155
163
318
Trentino-Alto Adige
18 fusioni, 50 soppressi
-33 comuni
TNAltavalle
Istituito il 1° gennaio 2016
849
144
438
217
1.648
TNAltopiano della Vigolana
Istituito il 1° gennaio 2016
827
624
1.202
2.289
4.942
TNAmblar-Don
Istituito il 1° gennaio 2016
247
274
521
TNBorgo Chiese
Istituito il 1° gennaio 2016
121
419
1.489
2.029
TNBorgo Lares
Istituito il 1° gennaio 2016
333
365
698
TNCastel Ivano
Istituito il 1° gennaio 2016
583
1.424
955
2.962
TNCastel Ivano
Fusione per incorporazione
(1° luglio 2016)
3.301
339
3.640
TNCembra Lisignago
Istituito il 1° gennaio 2016
1.826
538
2.364
TNContà
Istituito il 1° gennaio 2016
602
532
320
1.454
TNDimaro Folgarida
Istituito il 1° gennaio 2016
1.298
910
2.208
TNMadruzzo
Istituito il 1° gennaio 2016
1.544
1.340
2.884
TNPieve di Bono-Prezzo
Istituito il 1° gennaio 2016
1.285
189
1.474
TNPorte di Rendena
Istituito il 1° gennaio 2016
282
512
1.002
1.796
TNPrimiero San Martino di Castrozza
Istituito il 1° gennaio 2016
471
1.277
1.527
2.132
5.407
TNSella Giudicarie
Istituito il 1° gennaio 2016
701
569
228
1.445
2.943
TNTre Ville
Istituito il 1° gennaio 2016
233
409
821
1.463
TNVallelaghi
Istituito il 1° gennaio 2016
809
2.014
2.221
5.044
TNVille d'Anaunia
Istituito il 1° gennaio 2016
591
1.868
2.425
4.884
Veneto
2 fusioni, 5 soppressi
-3 comuni
BLAlpago
Istituito il 23 febbraio 2016
2.639
1.872
2.483
6.994
BLVal di Zoldo
Istituito il 23 febbraio 2016
2.330
912
3.242
Tabella 1: nuovi comuni istituiti nel 2016 mediante fusione

Il processo di fusione di due o più comuni contigui è disciplinato dagli articoli 15 e 16 del D.Lgs. n.267/2000 "Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali"[1].

Tali articoli fanno riferimento agli articoli 117 e 133 della Costituzione Italiana e dispongono che spetta esclusivamente alle Regioni modificare le circoscrizioni territoriali dei comuni e istituirne di nuovi mediante fusione.

L'obbligo per il legislatore regionale è quello di "sentire le popolazioni interessate" al processo di modifica territoriale mediante lo strumento del referendum consultivo.

La Legge n.56/2014 di riforma degli enti locali[2] ha introdotto ulteriori disposizioni e misure agevolative ed organizzative in materia di fusioni di comuni, in particolare ai commi da 116 a 134 dell'art.1.

Le funzioni amministrative dei nuovi comuni riportati in tabella 1 sono esercitate da commissioni straordinarie rimaste in carica fino alle elezioni amministrative 2016.

Vedi anche

Piramide delle età Trentino-Alto Adige 2016 grafico con la distribuzione della popolazione per età, sesso e stato civile.

Le Elezioni Amministrative 2016 con l'elenco dei comuni al voto per il rinnovo degli organi istituzionali.

Andamento demografico Italia con movimento naturale e flussi migratori della popolazione.

Le Città Metropolitane sono 14 enti di area vasta che hanno sostituito le omonime province.

Comuni con meno di 150 abitanti per popolazione, superficie territoriale, densità e altitudine.

PiemonteValle d'AostaLombardiaTrentino-Alto AdigeVenetoFriuli Venezia GiuliaLiguriaEmilia-RomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMoliseCampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna
© 2017 Gwind srl · Note Legali · Strumenti · Contatti
Seguici suFacebook  Google+  Twitter