Home » Italia » Variazioni Amministrative » Fusione Comuni » Nuovi Comuni dal 2009 al 2011

Nuovi Comuni dal 2009 al 2011

Dal 2009 al 2011 sono state approvati 4 progetti di fusione di comuni, che hanno portato alla soppressione di 13 comuni.

Il numero complessivo dei comuni italiani in questa fascia di anni è diminuito di nove unità, passando da 8.101 a 8.092 comuni.

Le regioni interessate ai processi di fusione di comuni sono state Friuli Venezia Giulia (1), Lombardia (1) e Trentino-Alto Adige (2).

Inizia con Campolongo Tapogliano (UD) nel 2009 la ripresa delle fusioni di comuni in Italia, grazie agli incentivi economici statali che aiutano anche a ridurre i costi dell'apparato amministrativo.

La fusione di Ledro (TN), che ha aggregato sei comuni è ancora oggi quella che ha coinvolto più enti comunali.

La tabella 1 in basso riporta le fusioni di comuni approvate fra il 2009 e il 2011.

RegioneProvNuovo Comune
o incorporante
Comuni originari
residenti al
censim. 2001
Fusioni inFriuli Venezia Giulia
1 fusione, 2 soppressi
-1 comuni
UDCampolongo Tapogliano
Istituito il 1° gennaio 2009
716
456
1.172
Fusioni inLombardia
1 fusione, 3 soppressi
-2 comuni
COGravedona ed Uniti
Istituito l'11 febbraio 2011
1.175
255
2.611
4.041
Fusioni inTrentino-Alto Adige
2 fusioni, 8 soppressi
-6 comuni
TNComano Terme
Istituito il 1° gennaio 2010
1.084
1.408
2.492
TNLedro
Istituito il 1° gennaio 2010
591
758
1.498
585
976
690
5.098
Tabella 1: nuovi comuni istituiti fra il 2009 e il 2011

Il processo di fusione di due o più comuni contigui è disciplinato dagli articoli 15 e 16 del D.Lgs. n.267/2000 "Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali"[1].

Tali articoli fanno riferimento agli articoli 117 e 133 della Costituzione Italiana e dispongono che spetta esclusivamente alle Regioni modificare le circoscrizioni territoriali dei comuni e istituirne di nuovi mediante fusione.

L'obbligo per il legislatore regionale è quello di "sentire le popolazioni interessate" al processo di modifica territoriale mediante lo strumento del referendum consultivo.

Vedi anche

Piramide delle età Trentino-Alto Adige 2017 grafico con la distribuzione della popolazione per età, sesso e stato civile.

Andamento demografico Italia con movimento naturale e flussi migratori della popolazione.

Le Città Metropolitane sono 14 enti di area vasta che hanno sostituito le omonime province.

Comuni con meno di 150 abitanti per popolazione, superficie territoriale, densità e altitudine.

Popolazione residente e numero dei comuni italiani per fasce demografiche ed aree geografiche (Nord, Centro e Sud).

PiemonteValle d'AostaLombardiaTrentino-Alto AdigeVenetoFriuli Venezia GiuliaLiguriaEmilia-RomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMoliseCampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna
© 2018 Gwind srl · Note Legali · Strumenti · Contatti
Seguici suFacebook  Google+  Twitter