Home » Italia » Variazioni Amministrative » Fusione Comuni » Nuovi Comuni 2019

Per il 2019 è prevista l'istituzione di 3 nuovi comuni mediante processi di fusione che porteranno alla soppressione di 8 comuni.

Il numero complessivo dei comuni italiani diminuirà di cinque unità passando da 7.954 a 7.949.

Le regioni interessate ai processi di fusione di comuni nel 2019 sono Piemonte (2) e Trentino-Alto Adige (1).

L'istituzione del comune di Val di Chy rappresenta la prima fusione di comuni approvata nella Città metropolitana di Torino.

Era prevista nel 2019 anche l'istituzione di Nuova Pescara, ma il Consiglio Regionale d'Abruzzo ha rinviato lo storico evento al 2022.

La tabella 1 in basso riporta le fusioni di comuni approvate per il 2019.

RegioneProvNuovo Comune
o incorporante
Comuni originari
residenti al
31/12/2017
Fusioni inPiemonte
2 fusioni, 6 soppressi
-4 comuni
TOVal di Chy
Sarà istituito il 1° gennaio 2019
725
353
218
1.296
VBValle Cannobina
Sarà istituito il 1° gennaio 2019
265
90
127
482
Fusioni inTrentino-Alto Adige
1 fusione, 2 soppressi
-1 comuni
TNTerre d'Adige
Sarà istituito il 1° gennaio 2019
1.406
1.732
3.138
Tabella 1: nuovi comuni che saranno istituiti nel 2019 mediante fusione

La tabella 2 riporta le fusioni di comuni approvate per i prossimi anni.

RegioneProvNuovo Comune
o incorporante
Comuni originari
residenti al
31/12/2017
Fusioni inAbruzzo
1 fusione, 3 soppressi
-2 comuni
PENuova Pescara
Sarà istituito il 1° gennaio 2022
*in attesa della legge regionale
54.194
119.217
19.378
192.789
Fusioni inTrentino-Alto Adige
4 fusioni, 12 soppressi
-9 comuni
TNAlta Val di Non
Sarà istituito il 1° gennaio 2020
*in attesa della legge regionale
603
1.447
433
2.483
TNNovella
Sarà istituito il 1° gennaio 2020
756
330
676
1.278
615
3.655
TNSan Michele all'Adige
Fusione per incorporazione
(1° gennaio 2020)
648
3.151
3.799
TNVille di Fiemme
Sarà istituito il 1° gennaio 2020
1.090
658
841
2.589
Tabella 2: nuovi comuni che saranno istituiti negli anni successivi

La tabella 3 riporta le fusioni di comuni con esito favorevole al referendum consultivo e con data di istituzione non definita nel relativo progetto di legge.

RegioneProvNuovo Comune
o incorporante
Comuni originari
residenti al
31/12/2017
Fusioni inLombardia
6 fusioni, 11 soppressi
-7 comuni
COSolbiate con Cagno
Referendum: 10 giugno 2018
2.057
2.605
4.662
CRPiadena Drizzona
Referendum: 24 giugno 2018
579
3.438
4.017
CRTorre de' Picenardi
Referendum: 10 giugno 2018
(fusione per incorporazione)
424
1.680
2.104
MNBorgocarbonara
Referendum: 11 febbraio 2018
759
1.259
2.018
MNSan Giorgio Bigarello
Referendum: 9 settembre 2018
(fusione per incorporazione)
2.142
9.678
11.820
PVColli Verdi
Referendum: 29 luglio 2018
108
708
289
1.105
Fusioni inPiemonte
3 fusioni, 3 soppressi
-3 comuni
CNBusca
Referendum: 24 giugno 2018
(fusione per incorporazione)
10.110
49
10.159
CNSaluzzo
Referendum: 15 luglio 2018
(fusione per incorporazione)
300
16.958
17.258
VCAlagna Valsesia
Referendum: 22 luglio 2018
(fusione per incorporazione)
430
267
697
Tabella 3: nuovi comuni oggetto di fusione non ancora istituiti
<< Nuovi Comuni 2018 

Il processo di fusione di due o più comuni contigui è disciplinato dagli articoli 15 e 16 del D.Lgs. n.267/2000 "Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali"[1].

Tali articoli fanno riferimento agli articoli 117 e 133 della Costituzione Italiana e dispongono che spetta esclusivamente alle Regioni modificare le circoscrizioni territoriali dei comuni e istituirne di nuovi mediante fusione.

L'obbligo per il legislatore regionale è quello di "sentire le popolazioni interessate" al processo di modifica territoriale mediante lo strumento del referendum consultivo.

La Legge n.56/2014 di riforma degli enti locali[2] ha introdotto ulteriori disposizioni e misure agevolative ed organizzative in materia di fusioni di comuni, in particolare ai commi da 116 a 134 dell'art.1.

Le funzioni amministrative dei nuovi comuni riportati in tabella 1 saranno esercitate da commissioni straordinarie che rimarranno in carica fino alle elezioni amministrative 2019.

Vedi anche

Piramide delle età Piemonte 2018 grafico con la distribuzione della popolazione per età, sesso e stato civile.

Andamento demografico Italia con movimento naturale e flussi migratori della popolazione.

Le Città Metropolitane sono 14 enti di area vasta che hanno sostituito le omonime province.

Comuni con meno di 150 abitanti per popolazione, superficie territoriale, densità e altitudine.

Popolazione residente e numero dei comuni italiani per fasce demografiche ed aree geografiche (Nord, Centro e Sud).

PiemonteValle d'AostaLombardiaTrentino-Alto AdigeVenetoFriuli Venezia GiuliaLiguriaEmilia-RomagnaToscanaUmbriaMarcheLazioAbruzzoMoliseCampaniaPugliaBasilicataCalabriaSiciliaSardegna
© 2018 Gwind srl · Note Legali · Strumenti · Contatti
Seguici suFacebook  Google+  Twitter